Diritto camerale 2024: Calcolo, scadenza e ravvedimento

iltuocontabile logo color
Redazione
Diritto camerale 2024

Troppe scadenze?

Ti aiutiamo noi
Il Tuo Contabile è il 1° Servizio di Contabilità per Commercialisti in Italia: Riduci costi, carico di lavoro e concentrati sulle attività a valore aggiunto.

Contattaci
Argomenti

Diritto camerale 2024: Guida completa al calcolo e pagamento. Scopri chi deve pagare, scadenze e codici tributo per evitare sanzioni.

La scadenza del pagamento per il versamento del Diritto camerale 2024 si avvicina!

Questo obbligo riguarda le imprese iscritte al Registro Imprese della Camera di Commercio, quindi potrebbe esserti davvero utile scoprirne i dettagli. Questa guida ti offre tutte le informazioni necessarie per comprendere chi deve pagare il diritto camerale, come calcolarlo per il 2024 e le modalità di pagamento, inclusi i codici tributo da utilizzare.

Inoltre, scoprirai le procedure per il ravvedimento operoso in caso di ritardi nei pagamenti e le scadenze prorogate per l’anno 2024.

Iniziamo?

Diritto camerale: cos’è?

Il diritto camerale è una tassa obbligatoria che tutte le imprese iscritte o annotate al Registro Imprese devono versare annualmente alla Camera di Commercio. Questo tributo è dovuto alla Camera di Commercio dove la società ha la sede legale, comprese le unità locali, sedi secondarie e uffici.

Chi deve pagare il diritto camerale?

Sono tenuti al pagamento del diritto camerale i titolari di partita IVA iscritti alla Camera di Commercio. Qui l’elenco:

  • Imprese individuali
  • Società semplici
  • Società commerciali
  • Cooperative e società di mutuo soccorso
  • Consorzi e società consortili
  • Enti pubblici economici
  • Aziende speciali e consorzi tra enti territoriali
  • GEIE (Gruppi Economici di Interesse Europeo)
  • Società tra avvocati (D.Lgs. 96/2001)

Se rientri in una di queste categorie, dovrai fissare la scadenza del pagamento del diritto camerale sul tuo calendario fiscale 2024 in modo da non dimenticarlo. Consulta il nostro calendario fiscale sempre aggiornato a tutte le novità legislative.

Calcolo diritto camerale 2024: misure fisse e scaglioni

Il calcolo del diritto camerale per il 2024 si basa per alcune imprese sulle misure fissate dai decreti precedenti, in particolare il decreto dell’8 gennaio 2015, che ha disposto una riduzione delle misure del diritto annuale del 50% a partire dal 2017.

In questa tabella un prospetto delle misure fisse in relazione alle principali tipologie di imprese ⬇️

MISURE FISSE Diritto camerale Importi 2024 – SedeImporti 2024- Unità Locale
Imprese che pagano a misura fissa
– imprese individuali nella sezione speciale (piccoli imprenditori, coltivatori diretti, artigiani
e imprenditori agricoli)
– imprese individuali iscritte nella sezione ordinaria

44 euro


100 euro

8,80 euro


20 euro
Imprese che pagano a misura fissa solo in via transitoria
– Società semplici agricole
– Società semplici non agricole
– Società tra avvocati previste dal D.Lgs. n. 96/2001
– Soggetti iscritti al REA

50 euro
100 euro
100 euro
15 euro
10 euro
20 euro
20 euro
Imprese con sede all’estero
55 euro
per ciascuna unità locale/sede secondaria

Le imprese (società di persone, capitali o consorzi) con diritto annuale commisurato al fatturato devono applicare al fatturato 2023 le aliquote definite con il decreto interministeriale del 21 aprile 2011. Gli scaglioni individuati sono quelli espressi nella tabella di seguito ⬇️

Scaglione Aliquota Diritto Camerale
da 0 a 100.000,00 euro€ 200,00 (misura fissa)
oltre 100.000,00 a 250.000,00 euro0,015%
oltre 250.000,00 a 500.000,00 euro0,013%
oltre 500.000,00 a 1.000.000,00 euro0,010%
oltre 1.000.000,00 a 10.000.000,00 euro 0,009%
oltre 10.000.000,00 a 35.000.000,00 euro0,005%
oltre 35.000.000,00 a 50.000.000,00 euro 0,003%
oltre 50.000.000,00
(fino ad un massimo di € 40.000,00)
0,001%

L’importo complessivo del diritto camerale dovuto deve essere arrotondato all’unità di euro.

Diritti camerali codice tributo: qual è?

Per effettuare il pagamento del diritto camerale, è necessario utilizzare il codice tributo 3850.

Questo codice deve essere inserito nella sezione “IMU ed altri tributi locali” del modello F24. Per evitare errori e sanzioni dovrai conoscere:

  • l’anno a cui si riferisce il pagamento del diritto camerale (es. 2024);
  • l’importo dovuto calcolato in base alle tariffe stabilite;
  • Codice della Camera di Commercio a cui si riferisce il pagamento;
  • i dati della tua impresa.

Assicurati di utilizzare il codice tributo 3850 nel modello F24 per il pagamento del diritto camerale.

Ravvedimento diritto camerale 2024

Se hai dimenticato di pagare il diritto camerale entro la scadenza, puoi utilizzare il ravvedimento operoso per regolarizzare la tua posizione.

Il ravvedimento operoso, previsto dall’art. 13 del D.Lgs. n. 472/97, consente di pagare il tributo in ritardo applicando le sanzioni e gli interessi ridotti.

Per effettuare il ravvedimento operoso, devi utilizzare il modello F24 e indicare i seguenti codici tributo:

  • 3850: per il tributo
  • 3851: per gli interessi
  • 3852: per le sanzioni

Per quanto riguarda le sanzioni, è opportuno distingue due casi. Se si parla di versamenti tardivi, quindi eseguiti entro 30 giorni dalla scadenza, la sanzione è del 10% dell’ammontare del diritto dovuto. Se, invece, si parla di versamenti omessi, quindi integrati oltre i 30 giorni dalla scadenza, la sanzione va dal 30% al 100% dell’ammontare del diritto dovuto.

Scadenza diritto camerale 2024: proroga al 31 luglio

Le imprese iscritte in sezione speciale e quelle che determinano l’importo del diritto camerale in base agli scaglioni di fatturato devono prestare particolare attenzione alle scadenze del 2024.

Secondo l’articolo 17, comma 1, del DPR n. 435/2001 e successive modificazioni, queste imprese sono tenute al versamento del diritto annuale entro il trentesimo giorno del sesto mese successivo alla chiusura dell’esercizio sociale. Per l’anno 2024, questo termine cade il 30 giugno.

Tuttavia, poiché il 30 giugno 2024 è una domenica, la scadenza è prorogata al 1° luglio 2024. Questo significa che le imprese possono effettuare il pagamento senza maggiorazioni entro il 1° luglio.

🆕Per effetto del Decreto Legislativo 13/2024, il termine per il versamento dei diritti camerali è stato posticipato seguendo la proroga per le imposte sui redditi. Dalla scadenza originaria del 30/06 si passa al 31/07/24.

In alternativa, è possibile versare l’importo entro il 30 agosto 2024 con una maggiorazione dello 0,40%.

Scadenza Diritto Camerale: come procedere?

Rispettare le scadenze è essenziale per evitare complicazioni amministrative e finanziarie. Per assicurarti di adempiere correttamente agli obblighi fiscali relativi al diritto camerale 2024, verifica le date di scadenza e le modalità di pagamento.

Se hai dubbi o necessiti di assistenza, affidati ai servizi iltuocontabile.it

Penseremo alla gestione della contabilità dei tuoi clienti e a tutti i nuovi adempimenti, così potrai dedicarti alla consulenza e ad attività ad alto valore.

Scopri come funziona! Compila il modulo o contattaci via email all’indirizzo [email protected]

Prova una demo gratuita Il Tuo Contabile: 
il 1° Servizio di Contabilità per Commercialisti

Riduci il carico di lavoro dello studio, abbassa i costi del personale, concentrati sulle attività a valore aggiunto e risparmia tempo

Post correlati

dichiarazione imu

Guida dichiarazione IMU 2024: Novità, modello e casi particolari

Scopri come fare la dichiarazione IMU: guida dettagliata con tutte le istruzioni e modello.
commercialista controlla calendario fiscale

Calendario Fiscale 2024: scadenzario fiscale annuale [AGGIORNATO]

Vuoi tenere a mente le principali scadenze del calendario fiscale? Ecco le scadenze fiscali 2024
acconto imu

Acconto IMU: scadenza, esenzioni e codici tributo F24

Quando scade l'acconto IMU? In questa guida vediamo come si paga, eventuali esenzioni e i codici tributo.
approvazione bilancio 2023

Approvazione bilancio 2023: scadenza ad aprile, iter e termini

Approvazione del bilancio d'esercizio 2023: tutto quello che devi sapere. Dalla preparazione fino al deposito.
magnifiercrossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram